image

Per noi di Veleno é stato un vero onore l’aver partecipato alla realizzazione del documentario SINESTESIA, e ringraziamo Cristian Di Prinzio e Velentina Urlira e per averci dato l’opportunitá di partecipare e per aver accettato di parlare sul nostro blog del loro capolavoro.

ma ora lasciamo a loro la parola:

Sinestesia vuole essere un racconto di adorazione, di dolore, ma soprattutto di piacere, di sottomissione e di controllo, di gioco e di goliardia. Tutti quegli argomenti che la società ci insegna a giudicare spinosi, quali omosessualità, fetish e bdsm, avranno una valenza diversa e saranno affrontati con un nuovo approccio. Da sempre la maggior parte degli studiosi considera coloro che praticano il sadismo, masochismo, voyeurismo, feticismo, etc, affetto da disturbi sessuali attribuiti a traumi psicologici.

Il nostro primario obbiettivo è sdoganare l’eros estremo dandone un’informazione corretta del contesto e delle pratiche, cancellando i pregiudizi a favore del grande pubblico. Avvicinarsi all’erotismo estremo non vuol dire essere malati, ma sentirsi svincolati nell’esprimere il proprio potenziale erotico in modo libero, sperimentando l’infinita molteplicità di sensazioni offerte dal proprio corpo in sinergia con l’altro.

Vi dimostreremo che il disagio non esiste, ma esiste il piacere, non esiste il dolore, ma l’esplorazione, non c’è vittimizzazione, ma semplicemente la conduzione di un’esperienza. E’ un viaggio attraverso le emozioni e il piacere estremo, è la soddisfazione del possesso, una filosofia del sesso che muta, si adegua agli stimoli e cancella i pregiudizi.

Questo documentario nasce con la voglia di spiegare cosa ci sia dietro questo mondo, con interventi di professionisti e soprattutto fautori delle pratiche estreme.

SINESTESIA sarà il feticcio per gli avventori a questo genere.

Non ci saranno sfumature di grigio e mezze misure, i padroni, le mistress, gli e le slave, saranno la chiave che ci proietterà all’interno di questa avventura. Gay, Lesbo, Etero, ognuno di loro dipingerà e ci mostrerà la propria arte.

Sarà un’esplosione dei sensi…una SINESTESIA.

 

Share